MODEL DISPLAY

I sei casi da presentare al model display dovranno presentare una difficoltà
determinata dall' "indice di discrepanza", mutuato dal "discrepancy index"
dell'American Board of Orthodontics.

In particolare, tre casi dovranno avere un indice di discrepanza uguale a 10 o
più di 10 e altri tre casi dovranno avere un indice di 20 o più di 20.
Per ogni caso sarà necessario presentare, modelli in gesso squadrati secondo Tweed e, ordinati in un raccoglitore ad anelli nero con:
nome del candidato e descrizione iniziale del caso
ortopantomografia
teleradiografia in proiezione latero-laterale
tracciato cefalometrico eseguito secondo la tecnica scelta dal candidato
fotografie del viso (frontale, profilo, sorriso)
fotografie intraorali (facoltative le occlusali)
breve riassunto (massimo 300 parole) del piano e dell'esecuzione del
trattamento un bollino nero ed uno rosso segneranno rispettivamente i records iniziali e quelli finali.

I Soci sono tenuti a presentare i dossier dei casi direttamente il giorno del Model Display come da comunicazione della Segreteria Organizzativa (segreteria@accademiaitalianadiortodonzia.it).

COMUNICAZIONI

L'abstract delle comunicazioni dovrà essere inviato in formato word e non
dovrà superare le 300 parole. In caso di contributo scientifico si dovranno
descrivere scopo, materiali-metodi, risultati e conclusione. Se la comunicazione fosse clinica se ne dovrà riassumere chiaramente il contenuto.
Titolo e abstract dovranno pervenire al Comitato Scientifico due mesi prima
dell'incontro dell'Accademia nel quale saranno presentati.
I lavori approvati dovranno essere consegnati in formato power point il giorno
prima di quello previsto per l'esposizione.