XIII Congresso Nazionale AIdOr

Cari Colleghi,
negli ultimi anni sono avvenute profonde trasformazioni nel mondo ortodontico che hanno influenzato le procedure, i processi e i rapporti con il paziente, il quale per alcuni aspetti oggi si è mutato in cliente, diventando in un certo qual modo un target di mercato.
È cambiato il modo di comunicare con il paziente, di proporre le varie tipologie di trattamenti o servizi che l'Ortodonzia è in grado di offrire, anche grazie a un accesso facilitato alle tecnologie disponibili.
La digitalizzazione in Ortodonzia, così come le nuove scoperte nella metallurgia, offrono vantaggi in termini di efficienza, produttività e qualità delle cure con un trend futuro in ascesa.
La tecnologia digitale rappresenta sicuramente uno dei segmenti in più rapida crescita nel dentale mondiale consapevoli che i processi digitali saranno sempre più determinanti nella pratica quotidiana degli studi ortodontici.
Le apparecchiature diagnostiche TC Cone Beam di ultima generazione, gli scanner intraorali, gli strumenti di stampa 3D, le nuove leghe superelastiche, così come i sistemi digitali di simulazione di trattamento con le nuove apparecchiature personalizzate, consentono di implementare la qualità dei trattamenti ortodontici. Una delle questioni più importanti riguarda la formazione della nuova generazione di Ortodontisti su come coniugare scienza e tecnologia, consapevoli che la chiave del successo si fonda sulla formazione e il know-how dello specialista per un utilizzo più efficace di queste tecnologie.
L'obiettivo di questo Congresso, sostenuto scientificamente da autorevoli Relatori, è di aiutare i Partecipanti a comprendere come la tecnologia può migliorare la diagnostica e i sistemi di lavoro, ponendo l'attenzione soprattutto sull'importanza dello scambio tecnologico digitale tra professionisti, aziende e laboratori. La scelta di solo 10 relazioni principali, escludendone di parallele, è finalizzata a tenerni concentrati, riuniti in una unica sala, su tutti i temi trattati, con la possibilità di interagire con il Relatore.
Benvenuti a Roma!

Dott. Giuseppe Scuzzo - Presidente AIdOr 2016

 

Congresso ASIO – AidOr

CambiaMenti!

I° Workshop
Ortodonzia Digitale

Auditorium della Conciliazione Roma
30 Aprile -1 Maggio 2015 • April 30 - May 1, 2015

Relatori Invitati / Invited Speakers: E. Czochrowska, F. Hernadez Alfaro, G. Huang,
L. Lombardo, G. Maino, A. Michelotti, M. Raffaini, J. Sandler, G. Siciliani, R. Spena

Presidente A.I.D.Or. 2015 / A.I.D.Or. President 2015: Davide Mirabella

 

 

XII Congresso Nazionale
Accademia Italiana
di Ortodonzia

CambiaMenti!

I° Workshop
Ortodonzia Digitale

Auditorium della Conciliazione Roma
30 Aprile -1 Maggio 2015 • April 30 - May 1, 2015

Relatori Invitati / Invited Speakers: E. Czochrowska, F. Hernadez Alfaro, G. Huang,
L. Lombardo, G. Maino, A. Michelotti, M. Raffaini, J. Sandler, G. Siciliani, R. Spena

Presidente A.I.D.Or. 2015 / A.I.D.Or. President 2015: Davide Mirabella

 

 

XI Congresso A.S.I.O. – Aidor 2014

Sono aperte le iscrizioni per il XI Congresso A.S.I.O. – Aidor 2014
che quest’anno si terrà a Bologna.

Per maggiori informazioni, consultate il sito http://www.asio-online.it
Vi aspettiamo numerosi.

 

 

CONGRESSO A.I.D.OR. BOLOGNA

Cari Colleghi ed Amici,

con grande piacere vi allego il programma di due eccezionali giornate di studio organizzate a Bologna da AIdOr con la partecipazione di un insolito gruppo di specialisti in campi medici diversi.

Ma perché invitarvi a partecipare a questo Congresso? Per dare a tutti noi l'opportunità di riconsiderare il paziente ortodontico nell'insieme e nel dettaglio, in relazione alle diverse fasce di età.

Come interpretare ed affrontare l'etiopatogenesi delle malocclusioni negli Early Treatment? Insieme a chi? Non siamo soli. Nel nostro "intorno" ci sono i pediatri, gli auxologi, gli otorinolaringoiatri, i fisiatri, i logopedisti ... In pratica tutti i professionisti del settore "Medicina" in grado di riconoscere e, nel caso, trattare le disfunzioni e le patologie che creano o supportano quei "disordini" dello sviluppo facciale e delle arcate, che noi possiamo trattare precocemente.
Se abbiamo davvero a cuore l'evoluzione in crescita dei nostri piccoli pazienti, la parola d'ordine dovrebbe essere "prevenire e non lasciare evolvere" ... Vediamo tutti giorni nei nostri Studi le conseguenze di un atteggiamento passivo in tal senso: affollamenti critici, inclusioni dentarie, inestetismi del viso e nel sorriso.
Dopo il multidisciplinare nel bambino, il tema del Congresso si concentrerà sul trattamento dei casi difficili, o quantomeno controversi, in età adolescenziale.
La diagnosi deve essere comune a tutti noi, le opzioni di trattamento variano. In base a che cosa? All'abilità dell'operatore, alla capacità collaborativa del paziente, al supporto professionale che ci viene offerto dal quella branca della chirurgia maxillo-facciale, che appropriatamente viene definita ortognatica.
Qui subentrano le "tecniche" e tutto il know-how che la ricerca, l'esperienza clinica ed il settore merceologico ci offrono per realizzare trattamenti di qualità, stabilità e "bellezza" sempre migliori a fronte di un maggiore controllo della precisione, dell'impatto estetico e della durata dei trattamenti stessi.
Infine l'interdisciplinarietà più ampia e spinta, concentrata sul trattamento in età adulta. La gestione parodontale dei nostri pazienti, il trattamento ed il follow-up di casi estremamente compromessi e quanto la parodontologia ci offre per accelerare il movimento dentale.
Last but not least, un aiuto per la qualità della vita e a volte per la stessa sopravvivenza: la diagnosi ed il trattamento delle apnee notturne. Grande capitolo questo, tutto da scoprire e sviluppare, che ancora una volta ci trova coinvolti nel coordinare un complesso lavoro di team. Saremo i partner di pneumologi, otorinolaringoiatri, neurologi, cardiologi ...
Il sabato pomeriggio, per chi lo vorrà, sarà dedicato a un approfondimento di alcuni degli argomenti più caldi del Congresso.
Si unisce come per tradizione a noi l'Accademia Italiana di Ortodonzia tecnica (AIOT), con il suo parallelo Congresso. Sarà un piacere condividere con i nostri "bracci destri" spazi di cultura e di amicizia.
E tutto questo sotto l'egida dell'Associazione Specialisti Italiani in Ortodonzia, che con la diffusione della cultura sindacale ci dà forza sul Territorio e presso le Istituzioni.
Lavorando "da soli" ma "nel gruppo" daremo ai nostri pazienti tutto il beneficio, la salute e l'estetica possibili.
Vi aspetto per stare insieme, tra noi e con i colleghi delle altre discipline, ancora una volta per crescere.


Laura Guerra - Presidente Eletto AIdOr 2014

 


CONGRESSO A.S.I.O. - A.I.D.OR.

Cari Amici,
Il nostro consueto incontro d'autunno quest'anno si terrà a Bologna, città che già in passato ha avuto modo in più di una occasione di ospitare gli eventi ASIO-Aidor.
Il congresso si svilupperà in due giornate: nel pomeriggio di Venerdì 4 Ottobre avremo il primo closed meeting riservato ai soci effettivi Aidor (eccezionalmente aperto anche ai soci in percorso) su un tema spinoso e da sempre dibattuto, l'ATM ed i suoi legami con l'occlusione. Temi che verranno affrontati dal punto di vista gnatologico dal Dr. Molina, indiscutibilmente uno dei massimi studiosi nel settore, e dal punto di vista ortodontico dal Dr. Peretta, Presidente IBO. Sempre nel pomeriggio, per i soci non effettivi e per gli specializzandi, avremo un corso di Diagnosi e Piano di trattamento secondo due punti di vista differenti attraverso l'esperienza di due Soci Aidor multi.board certified nonché membri del comitato scientifico il Dr. Fortini ed il Dr. Ursini.

Sabato 5 Ottobre daremo ampio spazio alle giornate sindacali Asio con un intera mattinata quest'anno dedicata alla gestione professionale dello specialista in Ortodonzia che lavora come consulente ed alla sua responsabilità legale attraverso le relazioni del Dr. Vassura (esperto di marketing e management) e del Dr. Manca (Odontoiatra forense).

Inoltre nella mattinata di Sabato il personale ausiliario potrà seguire l'incontro di aggiornamento del Class dove l'Avv. Silvia Stefanelli tratterà l'utilizzo dei Dispositivi Medici ortodontici nel rispetto della normativa vigente ed a seguire Roberta Pegoraro informerà i partecipanti sui sistemi di gestione dei dispositivi medici secondo la norma 13485.

A seguire nel pomeriggio di Sabato daremo spazio a corsi post-congressuali gratuiti sui temi dell'ortodonzia invisibile, del trattamento delle Classi II con avanzamento mandibolare, della documentazione clinica per i case display e dell'approfondimento in tecnica Tweed. Non perdete questa importante occasione di aggiornamento culturale e gestionale finalizzata come da tradizione Asio-Aidor alla ricerca dell'eccellenza nella nostra professione, e non perdete l'opportunità di condividere idee ed opinioni con un gruppo unito di amici e colleghi.
Vi aspettiamo numerosi!


Dr. Alessandro Mario Greco - Presidente A.S.I.O. 2013

10° Congresso nazionale aidor

ORTODONZIA E MODERNE TECNOLOGIE: ATTUALITà E FUTURE STRATEGIE
ROMA

Cari Colleghi,
Con grande piacere ed un certo orgoglio vi presento il prossimo Congresso Nazionale della Accademia Italiana di Ortodonzia (AIDOr - ASIO-AIOT) che si terrà a Roma dal 21 al 23 Marzo 2013.
Il "salotto nobile della Ortodonzia Italiana", si ritroverà per il 10° Congresso Nazionale,  nella meravigliosa cornice del Parco di Villa Borghese (Grand Hotel Parco dei Principi) gli antichi Giardini di Lucullo (o horti luculliani). Il meeting ospiterà sul palco in due giornate di grande intensità, oltre 20 relatori italiani e stranieri tra i più importanti in assoluto nel panorama scientifico ortodontico. Infatti, a loro abbiamo chiesto un momento di riflessione e confronto sulle apparecchiature ortodontiche fisse e sulle correnti procedure cliniche in Ortodonzia. Riteniamo che dopo oltre 10 anni dalla introduzione di diverse apparecchiature ritenute "rivoluzionarie" fosse venuto il momento di fermarci a riflettere sul reale progresso offerto dai nuovi dispositivi e sulla attuale offerta di nuove prospettive tecnologiche.
Per questi motivi, parleremo di tutte le apparecchiature, vestibolari, linguali, customizzate e non, senza tralasciare di fare il punto in maniera critica sugli allineatori termostampati che oggi più che mai vengono offerti come la nuova Ortodonzia. Le due giornate verranno concluse da una unica relazione "off topic" di chirurgia "minore" per l'ottimizzazione del risultato ortodontico offerta da Renato Cocconi e Mirco Raffaini, probabilmente i relatori  più apprezzati al mondo sull'argomento. Inoltre, grazie ad un apprezzabile sacrificio delle aziende del settore, avremo come di consueto una importante area espositiva che ci permetterà un aggiornamento sulle novità del settore.
Non mancheranno poi, come di consueto, i momenti di aggregazione e la possibilità di stare insieme per vivere la fantastica atmosfera della Primavera Capitolina fatta di storia, tradizione, usi e costumi che solo la Città Eterna può offrire.

Con il sincero auspicio di incontrarvi numerosi come sempre.
Arrivederci a Roma.



Aldo Giancotti - Presidente AIdOr 2013

Miti e realtà in ortodonzia

integrare l'ortodonzia evidence-based nella clinica quotidiana.
Università di Bolzano, Alto Adige

Le opinioni sul «che fare» in ortodonzia variano spesso da uno specialista all'altro. Il povero paziente si stupisce del fatto che una professione scientifica come la nostra abbia risposte non solo differenti, ma persino contrastanti, alla stessa domanda.
La spiegazione è facile: tuttora molti ortodontisti confidano più sulla loro formazione ed esperienza clinica (experience-based orthodontics), sovente arricchita di affermazoni di esperti rinomati (eminence-based orthodontics), che sui «hard facts» di studi scientifici randomizzati e controllati (evidence-based orthodontics EBO).

È fuori discussione che un'attenta e pluriennale osservazione ed esperienza clinica continuerà sempre ad esssere un'importante sorgente del progresso in campo ortodontico, ma laddove la ricerca dimostra un alto livello di evidenza scientifica essa costituisce un prezioso strumento in ortodonzia clinica.

L'EBO non significa altro che integrare il ragionevole utilizzo della migliore evidenza attuale all'eccellente capacità clinica,rispettando le individuali esigenze dei nostri pazienti per scegliere le terapie più efficaci ed efficienti che producono ottimi e previdibili risultati.

L'idea del programma scientifico dell'Accademia nel 2012 è di offrire un ampio panorama dell'EBO di oggi. I più competenti esperti nazionali ed internazionali sono stati invitati per aggiornarci sullo stato attuale della scienza di tanti «hot topics» per sradicare le superstizioni di ieri e prevenire le nuove di domani.

Dopo il Congresso Internazionale AIdOr, ASIO, AIOT e CEO che si terrà in giugno, il nostro comune cammino si concluderà a settembre nella città di Bolzano, in Alto Adige.
Oltre ad un interessante programma scientifico abbiamo cercato di arricchire i lavori con un atmosfera «mitica» venerdì sera al Castel Mareccio con un buffet di specialitá locali ed intrattenimento musicale.
I Consigli Direttivi sperano di poterVi dare il benvenuto a Bolzano per la «Caccia ai fantasmi in Ortodonzia»!

CONGRESSO DI PRIMAVERA

Miti e realtà in ortodonzia
1-3/6/2012 FORTE VILLAGE, SARDEGNA

Cari Amici e Colleghi,
avete mai partecipato ad un congresso dove i 16 relatori provengono da 9 Paesi diversi, sono tutti membri di eccellenza dei più prestigiosi board europei, hanno pubblicato oltre 290 articoli su riviste indicizzate e non ricevono alcun compenso per la loro presenza?

Avete mai partecipato ad un congresso congiunto tra due società europee costituite solo da specialisti, in cui viene affrontato il tema dell'Evidenza in ortodonzia inmodo così frontale e diretto, in cui verranno resimanifesti i conflitti di interesse in corso?

Avete mai partecipato ad un congresso in un luogo dal quale non vorreste mai ripartire, dove le ore migliori della giornata, nei giorni migliori dell'anno, possono essere dedicate al benessere ed al riposo, dove vorrete farvi accompagnare dalla vostra famiglia, godendovi a buon prezzo il lusso di una struttura e di una località tra le più esclusive d'Europa?

Se non avete mai potuto apprezzare queste condizioni tutte insieme, vi invitiamo a partecipare all'evento, sobrio e pregnante come nello stile tipico del College Europeen d'Orthodontie e dell'Accademia Italiana di Ortodonzia, cui ci onoriamo di appartenere.
Dopo molti anni di "salti in avanti" alla ricerca del nuovo, abbiamo pensato che fosse ora di fermarsi a riflettere sulle conoscenze consolidate per verificarne gli eventuali lati deboli, mettendo a confronto gli esperti che su ciascun tema la pensano in modo diverso, ove questo era possibile.

Siamo convinti che ne risulterà un quadro completo e sereno, senza eccessi nè protagonismi, nel massimo rispetto delle basi scientifiche ma anche delle opinioni personali, data l'autorevolezza di chi le presenta. Guardate il programma e dateci un segno del vostro apprezzamento partecipando anche voi.
A presto, in Sardegna!

Ute Moser Schneider
Presidente AIdOr 2012
Gabriele Vassura
Presidente del Congresso

3° Congresso mondiale impianti
in ortodonzia WIOC

Possibilità, vantaggi e nuove prospettive dei TADs:
Opinioni ed idee da tutto il mondo.
Piazza Brà, Verona

Cari colleghi
é per me un grande onore e privilegio annunciare che L'ACCADEMIA ITALIANA DI ORTODONZIA (AIdOr) in occasione del suo VII congresso Nazionale, ospiterà il 3° incontro del Congresso Mondiale di Impianti Ortodontici (WIOC) a Verona, presso il Palazzo della Gran Guardia nei giorni 6-7-8 Ottobre 2011.

B. Giuliano Maino
President World Implant Orthodontics Conference 2011
President Italian Academy of Orthodontics 2011

VI Congresso Nazionale Accademia Italiana
di Ortodonzia

La gestione degli spazi edentuli ed estrattivi;
Facilitazione del Movimento Ortodontico: Approccio Chirurgico.
Bologna, Hotel Centergross

L'Accademia Italiana di Ortodonzia è l'Associazione culturale che accoglie gli Specialisti e gli Esclusivisti Italiani del settore e come tale si fa carico di cogliere e qualora possibile anticipare le esigenze culturali del momento.
E' nell'ambito di questa "mission" che il Consiglio Direttivo in carica, in questo Convegno Nazionale di primavera, propone di discutere e approfondire due temi ben diversi tra loro:
uno che costituisce argomento consolidato ma sempre delicato nella pratica ortodontica e un secondo che appartiene alle frontiere più avanzate della nostra professione.
Le attuali "spinte culturali" hanno dipinto il trattamento ortodontico come una terapia "autoattuante", in cui il ruolo della pianificazione del trattamento, la gestione degli spazi postestrattivi e il concetto di ancoraggio ortodontico appaiono inutili e superati. Da più parti è stato veicolato il messaggio che estetica e funzione ideale sembrano essenzialmente dipendere dalla merceologia di un arco, di un attacco e in generale dalla tecnica implementata. E' questo l'indirizzo culturale adeguato, oppure è necessaria una riflessione
più profonda sulle nostre conoscenze?
La pianificazione biomeccanica, le conoscenze funzionali sono ancora necessarie ad un'ortodontista?
La giornata del Venerdì 1 Aprile dal titolo "La gestione degli spazi edentuli ed estrattivi" si propone di fornire le risposte attraverso una serie di presentazioni che abbiano come comune denominatore un alto contenuto clinico e scientifico.
Sabato 2 Aprile verrà affrontato il tema "Facilitazione del Movimento Ortodontico: Approccio Chirurgico".
La "Corticotomia" o "PAOO" è una procedura che sempre più viene utilizzata per accelerare il movimento ortodontico, favorire i movimenti dentali espansivi altrimenti a rischio di deiscenza ossea, migliorare la stabilità del trattamento ortodontico e ridurre il riassorbimento radicolare apicale. Per le sue implicazioni interessa e affascina sia l'ortodontista che il parodontologo e crea un altro punto di convergenza e di incontro tra le due discipline.
Tuttavia, sia le procedure chirurgiche proposte che le indicazioni terapeutiche della PAOO sono allo stato ancora diverse e variano fra i clinici.
Qual è lo stato dell'arte a questo proposito? Quali sono i concetti biologici e clinici sui quali gli autori concordano? Cosa ha osservato la ricerca di base?
Nella speranza di avere suscitato il vostro interesse e di vedervi numerosi a Bologna, il Consiglio Direttivo vi dà il benvenuto.

B. Giuliano Maino
President World Implant Orthodontics Conference 2011
President Italian Academy of Orthodontics 2011

V Congresso Nazionale Accademia Italiana
di Ortodonzia

TEATRO DELLA PERGOLA, FIRENZE

L'Accademia ancora una volta ci sorprende per la qualità dei suoi congressi, del resto l'obbiettivo che fin dall'inizio, noi soci fondatori ci eravamo posti, era di creare un giardino di talenti clinici italiani che oggi, al quinto congresso nazionale, può dirsi realizzato.

Giuseppe Siciliani
Presidente del XIIIth International Symposium on Dentofacial Development and Function

Raffaele Spena
Presidente Accademia Italiana di Ortodonzia 2010